AGENDA 2030, SMART ISLAND: DOPO LE HAWAII BRUCIANO ANCHE LE CANARIE

Sarà un caso, ma dopo Maui gli incendi devastano Tenerife: 15.000 ettari in fumo, oltre il 4% del territorio colpito, 12.000 persone in fuga per un imponente “diavolo di cenere” che avvolge l’isola.

Coincidenza, come le statunitensi Hawaii anche le spagnole Canarie sono al centro del progetto (https://islasinteligentes.com/wp-content/uploads/pdf/ponencias/tenerife-PONENCIAS-islas-Inteligentes-LaPalma.pdf) Smart City: “Tenerife Isola Smart, la costruzione di un’isola intelligente”, il programma: entro il 2030 vuol stravolgere la perla dell’arcipelago sull’Atlantico con 250milioni di euro e le Tecnologie dell’Informazione e Comunicazione.

La nuova strategia si fonda sull’Intelligenza artificiale per abitanti, territorio, turismo. Seguitemi, Maurizio Martucci giornalista libero

https://t.me/MaurizioMartucci

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *