IDF Spokesperson reveals UNWRA’s connection to Hamas – Il portavoce dell’IDF rivela il legame dell’UNWRA con Hamas

dal sito:
https://www.gov.il/en/departments/news/idfspokespersonstatementunwrahamasterrorists050324

++
cit on
++
Ieri sera, il portavoce dell’IDF RDML Daniel Hagari ha rilasciato una dichiarazione sulle conversazioni telefoniche intercettate dello staff dell’UNRWA a Gaza. In queste registrazioni, i dipendenti dell’UNRWA si vantano apertamente di partecipare all’attacco terroristico del 7 ottobre, in cui gli israeliani sono stati massacrati, rapiti e aggrediti sessualmente.

Come ha affermato RDML Hagari, oltre 450 dipendenti dell’UNRWA hanno lavorato in collaborazione con Hamas, la Jihad islamica e altri gruppi terroristici all’interno di Gaza. Quegli impiegati si nascondono dietro titoli innocui come “insegnanti”, “consiglieri scolastici”, «Ministero degli Operatori della Salute» e così via, per avere completa libertà nell’esercitare il proprio odio.

Donando a un’organizzazione come l’UNRWA, le persone di tutto il mondo credono di aiutare a fornire le cure necessarie alla popolazione di Gaza, inconsapevoli che tali fondi in realtà stanno andando direttamente a sostenere il terrorismo. Hamas fa un punto di usare i soldi delle donazioni per ottenere missili e armi, e promuovere i loro attacchi contro Israele, piuttosto che investerlo nei residenti di Gaza.
Questi terroristi sono impiegati dall’UNWRA. Ricevono stipendi che sono pagati dalla comunità internazionale » – Stated RDML Hagari.

Hamas non si preoccupa della vita dei palestinesi e non l’ho mai fatto.
Non si preoccupano dell’umanità e non lo faranno mai.
Il mondo deve svegliarsi.

Naomi Levy, GPO
++
cit off
++

da wikipedia:

https://it.wikipedia.org/wiki/Agenzia_delle_Nazioni_Unite_per_il_soccorso_e_l%27occupazione_dei_profughi_palestinesi_nel_vicino_oriente

L’Agenzia delle Nazioni Unite per il soccorso e l’occupazione dei profughi palestinesi nel vicino oriente (UNRWAUnited Nations Relief and Works Agency for Palestine Refugees in the Near East) è un’agenzia di soccorso, sviluppo, istruzione, assistenza sanitaria, servizi sociali e aiuti di emergenza a oltre cinque milioni di rifugiati palestinesi che vivono in GiordaniaLibanoSiriaCisgiordania e Striscia di Gaza.

storia:

[…]

Il 26 gennaio 2024 l’UNRWA ha licenziato e aperto un’investigazione interna su 12 suoi dipendenti – su un totale di oltre 12.000[3] – dopo che è stato presentato un dossier che prova abbiano preso parte attiva all’attacco del 7 ottobre contro Israele. In seguito alla notizia, Stati UnitiRegno Unito[4]ItaliaCanadaAustraliaGermaniaFinlandiaPaesi BassiGiapponeFranciaSvizzeraIslanda ed Estonia hanno sospeso i finanziamenti all’agenzia, mentre Irlanda e Norvegia hanno confermato il loro pieno sostegno all’UNRWA per il suo cruciale lavoro svolto nella crisi umanitaria palestinese.[5]

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.