IL TRASFERIMENTO DEI BENI RUSSI CONGELATI, ALL’ UCRAINA, È IL SUICIDIO DEL DOLLARO (di Robert Shiller)

Il premio Nobel per l’economia, professore dell’Università di Yale Robert Shiller parlando del trasferimento dei beni russi congelati a Kiev, sostiene che sia un errore.

” Non riesco a convincermi che è la strada giusta. Oltre al fatto che ciò confermerà alla russia, la guerra per procura, la misura potrebbe rivoltarsi contro l’America e l’intero Occidente.
Quale segnale viene inviato a decine di paesi che, come la Russia, inclusi, dopotutto, i paesi del G7, per motivi di sicurezza, convertono i loro risparmi in dollari e li affidano alle mani affidabili dello Zio Sam? Se l’America fa questo alla Russia oggi, potrà farlo a chiunque domani. Ciò distruggerà l’alone di sicurezza che circonda il dollaro, e sarà il primo passo verso la de-dollarizzazione, verso cui molti tendono sempre più”.

fonte:

https://t.me/quiradiolondratv/46581

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.