Khazarian Mafia murder spree triggers bounties for top Satanists – La follia omicida della mafia Khazariana innesca taglie per i migliori satanisti (by Fulford)

fonte:
https://benjaminfulford.net/khazarian-mafia-murder-spree-triggers-bounties-for-top-satanists/

traduzione:

La mafia Khazariana sta portando avanti una serie di omicidi in tutto il mondo diretti contro i massimi leader del governo nel disperato tentativo di evitare i tribunali per crimini di guerra. Ciò ha innescato una risposta da cappello bianco che include taglie assegnate a dozzine di importanti criminali di guerra del KM.

La taglia da 1 miliardo di dollari posta sul falso ambasciatore americano in Giappone Rahm Emanuel ha scatenato una tempesta segreta che ha portato all’emissione di ulteriori taglie. La taglia su Emanuel è stata piazzata perché, in quanto cosiddetto ambasciatore degli Stati Uniti, è il funzionario di più alto grado responsabile dell’omicidio tramite vaccino di oltre 500.000 cittadini giapponesi. Emanuel andò fuori di testa e chiamò l’MI6 chiedendo protezione e incolpando il suo capo Barack “tuono di Satana” Obama. Emanuel è stato poi informato che la taglia su di lui sarebbe stata revocata non appena avesse annunciato pubblicamente le sue dimissioni da ambasciatore. L’MI6 informò anche i cappelli bianchi che 1 miliardo di dollari era una taglia troppo grande per un funzionario di livello inferiore come Emanuel. Di conseguenza, a carico di Obama è stata posta una taglia di dieci tonnellate d’oro (circa 750 milioni di dollari).

Inoltre, una taglia di una tonnellata d’oro (circa 75 milioni di dollari) pagabile in un certo paese dell’Asia orientale è stata imposta su ciascuno dei seguenti individui accusati di crimini di guerra dalla Corte penale internazionale:

Benyamin Netanyahu

Yoav Galant

Yahya Sinwar,

Mohammed Deif,

Ismail Haniyeh,

§§§

In aggiunta a ciò, l’alleanza ha posto la stessa taglia sui 16 funzionari governativi statunitensi elencati di seguito. Sono accusati di sostenere pubblicamente il genocidio a Gaza.

foto-1

A dimostrazione del timore che verrà emesso un mandato di arresto nei suoi confronti, il senatore Lindsey Graham afferma che gli Stati Uniti dovrebbero sanzionare la Corte penale internazionale.

video-1

Inoltre, il procuratore della Corte penale internazionale Karim Khan afferma di aver ricevuto minacce mentre conduceva indagini contro alti funzionari israeliani. Non preoccuparti Karim, ti copriamo le spalle.

video-2

Finora 124 governi in tutto il mondo hanno promesso di dare seguito ai mandati di arresto emessi dalla Corte penale internazionale. Il massimo diplomatico dell’UE Josep Borrell ha affermato: “Tutti gli stati che hanno ratificato gli statuti della CPI sono tenuti a eseguire le decisioni della Corte”. Anche i leader di Germania, Francia e altri firmatari della Corte penale internazionale hanno promesso di far rispettare i mandati di arresto.

https://tass.com/world/1790987

https://m.jpost.com/international/article-802275

Qui si può vedere un Netanyahu dall’aria nervosa che dice: “Incriminarmi per i crimini commessi a Gaza è come accusare George Bush per l’11 settembre”. Indovina un po’, Satanyahu? Bush è stato giustiziato per l’11 settembre.

video-3

Coloro che hanno ordinato l’esecuzione di Bush hanno anche costretto il primo ministro fantoccio del Regno Unito Rishi Sunak a sciogliere il suo governo e a indire elezioni generali dopo che si era rifiutato di sostenere l’obbligo legale del suo paese di far rispettare i mandati di arresto. I sondaggi d’opinione mostrano che il suo partito sarà sicuramente sconfitto alle elezioni del 4 luglio.

Il deputato britannico Andrew Bridgen afferma: “L’intera faccenda è una pantomima in Parlamento… Non è una gara tra la squadra blu e quella rossa per vedere chi taglia il traguardo. Questo è un passaggio di testimone su tutte le grandi questioni: Net Zero, la risposta al Covid, l’OMS, l’agenda trans”. In altre parole, il prossimo governo sarà probabilmente composto da persone che sono ancora etichettate come “teorici della cospirazione” dai media aziendali.

video-4

Tuttavia, è chiaro che qualcos’altro sta fermentando lì. La famiglia reale ha annunciato che rinvierà tutti gli impegni per non interferire con le elezioni generali. Allo stesso tempo, il governo del Regno Unito ha lanciato un sito web “Prepare” invitando tutti i cittadini a prepararsi per una grave emergenza.

https://news.sky.com/story/britons-should-have-three-days-worth-of-tinned-food-and-water-government-says-13141114

Questa emergenza sarà un tentativo di colpo di stato da parte delle forze tedesche DVD, avverte l’MI6. A riprova di ciò, l’ex primo ministro Boris Johnson ha ospitato in parlamento un’unità neonazista ucraina. Johnson ha detto:

“Grazie agli eroi della Brigata Azov che ci hanno onorato della loro presenza stasera.”

L’ex leader dell’unità Andriy Biletsky ha dichiarato nel 2010 che lo scopo dell’Ucraina era quello di “guidare le razze bianche del mondo in una crociata finale… contro gli Untermenschen [subumani] guidati dai semiti”.

Durante l’incontro in parlamento, Johnson è stato raffigurato con in mano uno striscione dell’Azov che mostra il simbolo neonazista Wolfsangel.

In parlamento, Johnson ha continuato:

“Dai loro le armi. Date loro l’autorizzazione a usare quelle armi al di fuori dei propri confini”.

https://www.thecanary.co/uk/news/2024/05/24/johnson-azov-ukraine/

In un segno i nazisti britannici stanno pianificando la guerra; Sunak ha detto che non voleva essere un “Primo Ministro in tempo di guerra” (a proposito, Rishi Sunak ha un comodo lavoro a San Diego, in California, che lo aspetta a quanto pare, secondo fonti del Pentagono).

Fonti dell’MI6 affermano che il massimo satanista britannico Simon Case è la persona che sta cercando di spingere il paese in guerra per impedire la formazione di un nuovo governo. Per questo motivo è stata posta anche su Case una taglia d’oro di una tonnellata.

L’emissione di taglie per i migliori satanisti occidentali ha portato domenica scorsa ad un incontro tra i rappresentanti dei cappelli bianchi occidentali con i rappresentanti della malavita giapponese e i leader delle società segrete asiatiche. Gran parte di ciò che è stato discusso durante l’incontro di tre ore rimane riservato per proteggere le operazioni in corso.

Tuttavia, agli asiatici è stato detto che la proposta da 100mila miliardi di dollari per una futura agenzia di pianificazione era…

The remainder of Monday’s newsletter is only available to members of BenjaminFulford.net holding a paid subscription. If you believe this message is being displayed in error, check that you are logged in to your account.

If you are not logged in or need to make an account, please do so on the main menu.

If you are still having issues, please email Support@benjaminfulford.net

oppure potrete trovare tutto l’articolo -in italiano- al link seguente:

https://sadefenza.blogspot.com/2024/05/la-follia-omicida-della-mafia.html

Questa voce è stata pubblicata in complotti > macro-complotti. Contrassegna il permalink.