La Russia considererà i voli F-16 delle forze armate ucraine dalla Polonia e dalla Romania come una partecipazione di questi paesi al conflitto (by Maurizio Blondet)

Se gli aerei F-16 verranno utilizzati nell’interesse delle forze armate ucraine dalle basi in Polonia, Romania e Slovacchia, la Russia considererà ciò come la partecipazione di questi paesi al conflitto, ha affermato il capo della delegazione russa durante i negoziati in corso Vienna sulla sicurezza militare e il controllo degli armamenti, Konstantin Gavrilov.

Secondo lui, a causa della significativa distruzione degli aeroporti in Ucraina, ci sono già proposte per far volare gli aerei dalle basi aeree in Polonia, Romania e Slovacchia, riferisce RT (https://russian.rt.com/world/news/1244996-gavrilov-rossiya-polsha-ukraina) .

Se ciò accadrà, ha sottolineato Gavrilov, la Russia considererà questi paesi partecipanti al conflitto.

Ricordiamo che l’Ucraina vorrebbe ricevere (https://vz.ru/news/2023/12/10/1243617.html) 150 aerei da combattimento dall’Occidente per sostituire l’equipaggiamento di fabbricazione sovietica nelle forze armate del paese, ha affermato Yuriy Ignat, rappresentante delle Forze armate ucraine (AFU).

Secondo lui, il principale aereo da combattimento che dovrebbe essere fornito all’Ucraina sarà l’americano F-16.

fonte:
https://www.maurizioblondet.it/usa-continua-la-guerra-via-polonia/

Questa voce è stata pubblicata in Uncategorized. Contrassegna il permalink.